Il cliente è il fulcro del gioco d’azzardo

giocatore casino online

L’evento dell’Eig di Berlino, che si è svolto in questi giorni, è stato ed è in grado di mettere a confronto l’industria del’iGaming con altri mondi che solo apparentemente sono lontani anni luce dal continente Europeo. Intanto, quello che praticamente si è appreso dalle sessioni che si sono succedute in Eig, è che varie ricerche hanno monitorato il comportamento online della clientela e persino si è riusciti a curiosare su cosa provano gli utenti quando ascoltano la musica. Onestamente, sembrano studi e ricerche troppo avveniristiche, forse, ma che danno come risultato un monitoraggio preciso dal quale si possono estrapolare tantissimi dati utili in relazione ai prodotti che vengono immessi sul mercato.

Infatti, l’importanza di questi studi sui casino online gratis aams non è assolutamente irrilevante perché non riguarda solo e soltanto “la gestione delle relazioni con i clienti”, ma tutto il marketing che si sviluppa in relazione a queste ricerche. Quello che si deduce è che il risultato finale, od obbiettivo finale, è fare in modo che gli utenti continuino ad utilizzare l’online per ricercare i propri giochi preferiti e lo streaming per i brani di musica, perché entrambe le scelte vogliono dire “incassi”. In questo senso si sviluppa “Flow” di Deezer, una esperienza one touch studiata e progettata per offrire musica giusta ai clienti al momento giusto in base agli utilizzi che vengono fatti in precedenza e ad un proprio algoritmo.

Oltre la musica, anche l’industria delle scommesse sportive sta già applicando questo principio e queste ricerche, offrendo quote bonus per partite a cui il bookmaker prevede che ogni cliente possa essere interessato. “Ci piace” riferire un motto molto attuale in questo comparto: “bisogna identificare ciò che il cliente vuole, prima ancora che lo sappia lui stesso”. Abbastanza destabilizzante, ma avveniristico e coinvolgente.

Se si vuole poi rimanere nel campo avveniristico, non si può non dare un occhio ad uno degli stand più impressionanti ospitati da Eig, e cioè quello di Betinvest, una società di vendita al dettaglio e di scommesse sportive online B2C e B2B: ha fornito una dimostrazione di come funzionano i loro terminali di gioco che, sicuramente, rappresentano un pezzo di tecnologia che offre un’agenzia di scommesse, completamente integrata all’interno del terminal. L’obbiettivo di Betinvest sembra quello di offrire un terminale per risparmiare tempo e danaro in modo che i clienti con un touch screen e funzioni intuitive, possano ottenere depositi e prelievi con carta oppure cassa di scommesse “diretta” quando il cliente inserisce l’ammontare della sua puntata nel lettore di banconote e ne riceve un biglietto stampato per conferma.

Si è parlato di Betinvest e, quindi, non si può non “allargare lo sguardo” su Betconstruct e l’Open Source Player. L’azienda si è presentata a Berlino con uno stand a dir poco “stravagante” che ricorda una specie di “Giardino dell’Eden”! In ogni caso BetConstruct ha rivelato la novità che sarà disponibile dalla primavera 2017: verranno offerti i codici open source per la gestione dell’utente, account, portafogli, sistemi di notifica e KYC. Innovazione avveniristica ed intrigante anche in questo stand. L’obbiettivo finale è quello di dare libertà ai clienti. Insomma, il cliente è il fulcro di tutto il mercato dell’iGaming.